PER INFO E PRENOTAZIONI:

333.9669459 - info@raffaelepezzella.it

Il dolore alla spalla per lesione della cuffia dei rotatori

Qualsiasi intervento chirurgico rappresenta una terapia specifica e spesso non è indicato come prima soluzione a un problema ma ci sono dei casi in cui il dolore sparisce solo se si percorre la strada dell'intervento chirurgico. Uno di questi può essere il dolore alla spalla per la lesione della cuffia dei rotatori e con questo articolo vorrei far conoscere proprio come si tratta un dolore del genere.

La spalla è un’articolazione molto utilizzata, che si muove a 360 gradi e per questa sua enorme mobilità è particolarmente delicata.

Le patologie alla spalla, da quelle più traumatiche che riguardano soprattutto i giovani e gli sportivi a quelle degenerative e legate all’attività lavorativa, sono diverse e tra queste vi è la lesione dei tendini della cuffia dei rotatori.

Partiamo con una definizione che aiuti a capire meglio. La cuffia dei rotatori è l’insieme dei quattro muscoli e dei tendini che porta al movimento dell’articolazione della spalla e ha il compito di tenere stabile il rapporto fra la scapola e l’omero, agisce cioè come un fulcro dinamico. Se uno di questi tendini si rompe, si avverte un dolore forte alla spalla e il movimento dell’articolazione cambia, fino a subire diverse limitazioni funzionali.

In caso di comparsa di dolore alla spalla, che si presenti spesso e che sia correlato ad alcuni movimenti del braccio, è necessario sentire il parere di un medico ortopedico specializzato in chirurgia della spalla per capire quale trattamento seguire.

La rottura o la lesione della cuffia dei rotatori capita con più frequenza nelle persone anziane ma può dipendere anche da un evento traumatico, come per esempio:

  • un movimento sbagliato
  • uno stress continuo dell’articolazione
  • un eccessivo carico alla spalla
  • un forte impatto
  • una predisposizione fisica della persona per via della conformazione della spalla

Cosa fare in caso di dolore alla spalla

In caso di dolore alla spalla per via di una lesione della cuffia dei rotatori, il medico ortopedico valuta due possibili trattamenti. Si tratta di una patologia degenerativa legata ad un certo uso del braccio e molte volte le lesioni di questi tendini raggiungono dei livelli di irreparabilità in tempi rapidi rispetto al momento in cui il paziente percepisce il problema sotto forma di dolore.

Per questo nell’arco di poco tempo dalla sua insorgenza, la lesione dei tendini della cuffia dei rotatori può diventare difficile da trattare. Dopo aver sottoposto il paziente a un esame radiografico che aiuta a conoscere lo stato dell’articolazione, il medico è in grado di fare la sua diagnosi sulla base dei reperti raccolti durante la visita e con l’ausilio dell’ecografia.

Come detto all’inizio di questo articolo, la soluzione chirurgica non è mai la prima soluzione consigliata, ma spesso viene scelta se la rottura dei tendini è totale in pazienti giovani o anche se il medico pensa che il danno ai tendini possa cambiare la conformazione dell’articolazione.

In altri casi, si valuta un trattamento riabilitativo con una terapia non chirurgica suddivisa per fasi. Si parte con una cura di antinfiammatori e si prosegue con delle sedute di fisioterapia o degli esercizi specifici per il dolore alla spalla. Se riposo fisico, medicinali ed esercizi di riabilitazione non danno alcun effetto, il medico valuterà di intervenire con un’operazione.

Quando operare la spalla diventa l’unica soluzione

Come detto prima, ai pazienti giovani con una simile lesione si consiglia di agire con un intervento chirurgico, per evitare che si creino altre lesioni ai tessuti. L’operazione aiuta a ritornare a vivere una vita normale, senza un dolore che arriva a ogni ora del giorno, spesso anche durante la notte. Di solito viene utilizzato il metodo artroscopico, un’operazione mini invasiva che consente di inserire una piccola telecamera e controllare lo stato della lesione e ripararla.

Nella maggior parte dei casi un intervento in artroscopia risolve il problema ma può capitare che il problema si ripresenti e in questo caso bisogna intervenire con altri trattamenti chirurgici. Lo si decide in base al caso del paziente e alla sua storia personale; con un articolo generico è abbastanza complesso parlare dei singoli casi.

Mi preme far conoscere a chi mi segue, e a chi ha un forte dolore alla spalla ma non ha ancora contattato uno specialista, che la lesione della cuffia dei rotatori può derivare da diversi fattori. Un medico ortopedico prima ne individua la causa, poi valuta come intervenire, se agire con una prima fase riabilitativa o se consigliare direttamente un intervento chirurgico.

Infine, bisogna considerare una cosa importante, che spesso non viene presa in considerazione. Anche se la riparazione delle lesioni dei tendini della cuffia dei rotatori avviene con un intervento chirurgico poco invasivo (artroscopia di spalla), la guarigione del tessuto richiede dei tempi, quindi non sempre portare avanti una chirurgia endoscopica mini invasiva vuol dire permettere il recupero immediato dell’uso della spalla. In alcuni casi, anzi spesso, bisogna ricordare che ci sono dei tempi post operatori che vanno rispettati per favorire la guarigione dei tessuti riparati.


Dott. Raffaele Pezzella

Mi chiamo Raffaele Pezzella e sono medico ortopedico bravo a capire le persone. Sono specializzato nella chirurgia artroscopica della spalla e del ginocchio e nella chirurgia protesica di ginocchio, spalla e anca.

Contattami

Hai bisogno di un consulto medico?

Richiedi un appuntamento

Compila questo form per prenotare un appuntamento nel mio studio ed espormi il tuo problema.

Ti aiuterò a capire come procedere con la giusta terapia.

Scrivimi qui!

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obblicatorio
Invalid Input
Invalid Input
Casa di Cura Malatesta Novello

Via Renato Serra, 2, 47521 Cesena FC - Tel: 0547.370711

Studio di Fisioterapia I-Fisio

Via Dismano, 604/C, 48125 San Zaccaria RA - Tel 340.4875972

Fisiomedic

Via Emilia Levante, 12, 47521 Cesena FC - Tel: 0547.188 0134

Studio medico Raffaele Pezzella

Via Michele Monaco, 106, 81054 San Prisco CE - Tel: 333.9669459

Poliambulatorio Fisioequipe

Via delle Orchidee, 9, 48015 Cervia RA - Tel 0544.971418

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio